Corretta lucidatura della vernice 

Una vernice brillante è sempre una gioia per gli occhi. Però, a prescindere dall'estetica eccezionale, la lucidatura è anche una necessità pratica per proteggere a lungo e in modo adeguato il metallo dalla corrosione sotto la superficie verniciata. 

Lack richtig polieren

Proteggere dalla corrosione le superfici verniciate

Una vernice brillante è sempre una gioia per gli occhi, in quanto fa apparire il veicolo di alta qualità, lucente e curato. Però, a prescindere dall'estetica eccezionale, la lucidatura è anche una necessità pratica per proteggere a lungo e in modo adeguato il metallo dalla corrosione sotto la superficie verniciata.

Una vernice lucida che si è opacizzata non offre più alcuno strato protettivo affidabile contro i fattori ambientali: è "porosa" e, insieme a minuscole danni sulla superficie causati dall'urto con i sassi, offre alla corrosione le prime possibilità di "attacco", le quali sono invisibili a occhio nudo.

Per evitare ciò, dopo ogni lavaggio la vernice dovrebbe essere sempre ben sigillata con una cera lucidante. Se con il tempo la vernice, dopo molti lavaggi rapidi o meno lavaggi ma accurati, si presenta comunque sporca (controllare se un batuffolo di cotone rimane incollato) oppure perde lucentezza durante lunghi periodi di inattività del veicolo, è possibile ripristinare un'eccellente lucidatura con un buon lucidante per vernice.

I lucidanti per vernice hanno un leggero effetto abrasivo e dovrebbero quindi essere utilizzati solo quando non è più possibile ripristinare la brillantezza della vernice con un lavaggio e con cera lucidante. Livellano eventuali ruvidità della superficie, piccoli graffi ed effetti di deterioramento dovuti all'esposizione agli agenti atmosferici. Se utilizzati in modo corretto, rendono la superficie verniciata uniformemente brillante, riducono o eliminano piccoli graffi e regalano di nuovo una protezione ottimale del veicolo, aiutando enormemente a mantenerne il valore nel tempo.

La lucidatura della vernice richiede tuttavia un approccio ponderato: se si interviene in modo errato, invece della desiderata finitura a specchio uniforme ci si ritroverà con una superficie unta, ricoperta di striature e piccoli graffi circolari.


Lucidatura corretta – iniziamo

Fase 1 – eliminare con cautela lo sporco, evitare ulteriori graffi

Fase 1: eliminare con cautela lo sporco, evitare ulteriori graffi

01 – Pulire bene la verniciatura

Prima di lucidare la vernice, è necessario pulire molto accuratamente le parti verniciate del veicolo.

Se si utilizza del lucido su componenti sporchi, si possono causare i piccoli graffi di cui si è parlato prima sull'intera superficie. Si può iniziare a lucidare solo quando la vernice è pulita e asciugata. In caso di sporco ostinato (ad esempio con veicoli rimasti fermi per un lungo periodo di tempo, come nell'illustrazione data come esempio), lo strato di sporco deve essere rimosso con cautela.


Fase 2 – applicare il detergente e lasciarlo agire per alcuni minuti

Fase 2: applicare il detergente e lasciarlo agire per alcuni minuti 

02 – Applicare il detergente e lasciarlo agire

Utilizzare a questo scopo un detergente a umido ad azione automatica per veicoli (ad esempio il detergente gel PROCYCLE), spruzzandolo a una distanza di circa 30 cm e lasciandolo agire per alcuni minuti (procedere attenendosi alle istruzioni per l’uso del rispettivo detergente). 


Fase 3 – sciacquare con acqua, lavare con la spugna

Fase 3: sciacquare con acqua, lavare con la spugna 

03 – Lavare con dell'acqua e una spugna

Una volta trascorso il tempo di azione, sciacquare il detergente con acqua. Eventuali residui di sporco che non si staccano da soli devono essere rimossi con cautela con una spugna pulita oppure applicando di nuovo del detergente: meno si strofina e sfrega quando si lava il veicolo, meglio è.


Fase 4 – applicare il lucidante per vernice eseguendo movimenti circolari

Fase 4: applicare il lucidante per vernice eseguendo movimenti circolari 

04 – Applicare il lucidante per vernice

A questo punto applicare il lucidante per vernice con un panno morbido e pulito eseguendo movimenti circolari sulla superficie verniciata lavata e asciugata, che però si presenta ruvida, smussata e macchiata.

Nota: scegliere il lucidante per vernice più adatto in base al grado di deterioramento per esposizione agli agenti atmosferici, in modo da ottenere un risultato ottimale da un lato e da non rimuovere troppa vernice dall'altro.

Evitare di applicare il lucidante per vernice su plastica non verniciata e parti in gomma, in quanto questo tende a lasciare un antiestetico velo lattiginoso che è difficile da rimuovere. Non eseguire le operazioni in pieno sole oppure sulla vernice riscaldata dal sole.


Fase 5 – lasciare agire il lucidante, quindi lucidare

Fase 5: lasciare agire il lucidante, quindi lucidare

05 – Lasciar agire il lucido e successivamente lucidare

Lasciare prima agire il lucidante per vernice per alcuni minuti. In seguito è possibile lucidarlo con un panno pulito, asciutto e morbido eseguendo movimenti circolari ed esercitando una leggera pressione. In caso di superfici più ampie, trattare sezioni di circa 50 x 50 cm. Non esercitare troppa pressione quando si esegue la lucidatura, in quanto il lucidante potrebbe apparire velato e in casi estremi causare tracce di smerigliature o far apparire la vernice "bruciata".


Fase 6 – ecco il risultato: una vernice brillante e liscia

Fase 6: ecco il risultato: una vernice brillante e liscia

06 – Verniciatura lucida e liscia

Dopo aver completato la lucidatura, la vernice dovrebbe essere uniformemente liscia e già bella brillante; il batuffolo di cotone non dovrebbe rimanere attaccato e le punte delle dita non avvertire più ruvidità.


Fase 7 – al termine applicare, ad esempio, una cera lucidante sul serbatoio

Fase 7: al termine applicare, ad esempio, una cera lucidante sul serbatoio

07 – Applicare cera lucidante

Per aumentare ulteriormente la brillantezza e soprattutto per proteggere in modo ottimale la vernice dai fattori ambientali, al termine applicare una cera lucidante.


Fase 8 – spruzzare la cera lucidante e lasciarla agire per alcuni minuti

Fase 8: spruzzare la cera lucidante e lasciarla agire per alcuni minuti 

08 – Spruzzare la cera lucidante e lasciarla agire

Spruzzare la cera lucidante e lasciarla agire per alcuni minuti.


Fase 9 – massaggiare la cera con un applicatore per lucidante o un panno

Fase 9: massaggiare la cera con un applicatore per lucidante o un panno

09 – Massaggiare la cera

Dopo averla lasciata asciugare, lucidare di nuovo con un panno morbido, asciutto e pulito eseguendo movimenti circolari e "massaggiare" con leggera pressione per far penetrare per bene la cera nella vernice. Il risultato che si ottiene è una superficie perfetta e veramente brillante; finalmente l'estetica del veicolo è di nuovo perfetta e una gioia per gli occhi del proprietario!


Il nostro consiglio


Il centro tecnico Louis

Se hai una domanda tecnica sulla tua moto, rivolgiti al nostro centro tecnico. Troverai infinita esperienza, opere di riferimento e indirizzi.

Attenzione!

I suggerimenti di meccanica fai da te sono procedure generali che potrebbero non essere applicabili a tutti i veicoli o a tutti i singoli componenti. Le condizioni specifiche del sito in cui lavori possono eventualmente variare notevolmente. Pertanto, non possiamo fornire alcuna garanzia alcuna garanzia per quanto riguarda la correttezza delle informazioni riportate nei suggerimenti di meccanica fai da te.

Grazie per la comprensione.